Seollal, il capodanno coreano: come e quando si festeggia

In Corea del Sud il capodanno non è il 31 dicembre: l’inizio del nuovo anno lunare si celebra tra gennaio e febbraio, si chiama Seollal (설날) e nel 2021 sarà il 12 febbraio. 

Seollal è una delle feste principali del paese e dura 3 giorni: oltre al giorno stesso si festeggia anche il giorno prima e il giorno dopo. Per molti coreani è il momento di tornare nella propria città di origine per passare del tempo con i familiari e rendere omaggio agli antenati.

Seollal si celebra con riti tradizionali, giochi popolari e naturalmente cibo e bevande tipiche. Vediamo quali sono!

Riti tipici: charye e saebae

Il primo giorno è il momento del charye: durante questo rito i coreani rendono omaggio ai propri antenati mettendo del cibo davanti alle foto o ai nomi di chi non c’è più. Poi si inchinano e offrono ai loro predecessori il makgeolli, il vino di riso tipico coreano.

Dopo il charye è il momento del saebae: i più giovani si inchinano di fronte ai più anziani e augurano loro “saehae bok mani badeuseyo” (새해 복 많이 받으세요), che significa “Possa tu essere molto fortunato durante questo nuovo anno”. Gli anziani ricambiano l’augurio con parole di buona fortuna e regali o una mancia per i più giovani.

“Saehae bok mani badeuseyo” è l’augurio più usato per il nuovo anno insieme a “haengbokan saehae doeseyo” (행복한 새해 되세요), che significa “felice anno nuovo”.

Seolbim, l’hanbok di Seollal

Spesso durante Seollal si indossa l’hanbok (한복), il vestito tradizionale coreano riservato alle occasioni importanti. Per le celebrazioni di Seollal può essere indossato un hanbok apposito, chiamato seolbim (설빔).

L'hanbok è il vestito tradizionale coreano, usato nelle festività
Ragazza con hanbok, il tipico vestito coreano delle feste. Foto di Johen Redman

Cosa si mangia (e si beve) a Seollal

Il piatto principale di Seollal è il tteokguk, una zuppa preparata con fette di torta di riso, manzo, uova e verdure. Il brodo chiaro e le torte di riso bianche del tteokguk simboleggiano l’inizio del nuovo anno con mente e corpo limpidi.

Jeon (전) e buchimgae (부침개), pancake con verdure, sono un altro piatto comunemente servito sulla tavola in occasione di Seollal, insieme alle costine brasate, chiamate galbi-jjim (갈비찜), e al japchae (잡채), uno stir fried di noodle di fecola di patate dolci, cotti in olio di sesamo con l’aggiunta di verdure, solitamente funghi, carote, cipolla, spinaci, salsa di soya e a volte carne di manzo. E l’immancabile kimchi.

Per accompagnare questi piatti si servono tipicamente sujeonggwa (수정과) e sikhye (식혜). La sujeonggwa è una specie di punch con zenzero e cannella, mentre lo sikhye è fatto con il riso. Sono bevande dolci, spesso servite come dessert alla fine del pranzo.

Yutnori, il tipico gioco di Seollal

Seollal è un’occasione per passare del tempo insieme in famiglia, e di divertirsi con i giochi tradizionali: aquiloni, giochi con la palla, jegichagi (un gioco fatto con una specie di volano di carta) e sopratutto yutnori. Yutnori è un tipico gioco da tavola coreano con regole molto semplici; le partite coinvolgono tutti i membri della famiglia, di qualsiasi età.

Il gioco dello yutnori, immancabile a Seollal
Yutnori, il tipico gioco da tavola di Seollal. Foto: National Institute of Korean Language

Regali tipici di Seollal

Ovviamente i regali variano di famiglia in famiglia, ma tra i regali tipici per i genitori ci sono miele, ginseng, prodotti per la salute e poltrone massaggianti, che in Corea vanno forte. Abbondano i set da bagno oppure quelli gastronomici, con l’immancabile Spam (ai coreani piace moltissimo), dolci tradizionali (hangwa), pesce secco e frutta.

Il 2021: l’anno del bue

Seollal è una di quelle tradizioni uniche coreane che contribuiscono a rafforzare il senso di identità culturale del paese. Si basa sul ciclo lunare e, come il calendario cinese, ogni anno è rappresentato da un animale differente, che si ripete ogni 12 anni: topo, bue, tigre, coniglio, drago, serpente, cavallo, pecora, scimmia, gallo, cane e maiale. Ad ogni anno corrispondono determinate caratteristiche e per i coreani l’anno di nascita influenza il carattere e il destino. Il 2021 sarà l’anno del bue, che simboleggia onestà e duro lavoro. 

Articoli consigliati